Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gli immaginari implicati dalla cinematografia, dalle televisioni, dai media e dalle narrazioni contemporanee. Come la tecnica, e i discorsi da essa implicati nella tecnologia, hanno creato sempre e comunque nuovi immaginari. Uno spazio multilingue di critica dei media, siano essi film, fiction, reportage, media interattivi, videogiochi e libri. Perché oggi l'immaginario dell'uomo contemporaneo si crea nell'intersezione tra tutte le diverse narrazioni possibili.

Venezia, 1968. PhD in Arte & Media. Da giovanissimo, regista, autore televisivo e responsabile del palinsesto per emittenti nazionali, veicola negli anni della maturità professionale tale esperienza verso lo studio e la ricerca. Docente di Mass Media, nel 2000 ha fondato la Scuola di Media Design della NABA che ha diretto per 13 anni, portandola ad essere un caso di eccellenza d'impresa sia culturale che economica, ha progettato diversi master riconosciuti dal MIUR. Dal 2005 è Direttore del Programma Dottorale di Ricerca Internazionale PhD T-Node del Planetary Collegium, University of Plymouth (UK), insignito nel 2011 del Best Education Forum Award. Nel 2013 ha fondato Ars Academy Research società di Ricerca e Formazione specializzata in innovazione tra scienza, tecnologia e arte (STARTS). Dal 2015 è Direttore dell'Accademia di Media Film & Arti Visive di Roma (AMFAV). Insegna Sociologia dei Media all'Università di Udine ISIA ROMA sede di Pordenone, Ha scritto su varie testate nazionali ed è stato la firma di critica televisiva e immaginari per l'edizione italiana dell'International Herald Tribune/Italy Daily.